Ti trovi in: Home » Servizi » Modulistica » Assegno di maternità

Assegno di maternità

Descrizione

L’assegno di maternità è una misura di sostegno economico al nucleo familiare e in particolare alla maternità concesso dai comuni ed erogato dall’INPS.

Requisiti di accesso

Per accedere al servizio è necessario:

  • essere cittadine italiane, comunitarie ed extracomunitarie in possesso di carta di soggiorno,
  • non beneficiano di un trattamento previdenziale della indennità di maternità.
Documenti necessari
  • Fotocopia di un documento di identità valido: carta d'identità, patente guida, passaporto;
  • Dichiarazione sostitutiva unica relativa ai redditi dell'anno precedente;
  • Attestazione Isee in corso di validità dove è inserito anche il nuovo nato;
  • Copia della sentenza di separazione in caso di donne separate, anche se non più conviventi con gli ex mariti.

Per le cittadine extra-comunitarie oltra ai documenti sopra specificati è necessario:

  • permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) o ricevuta della richiesta o carta di soggiorno per i familiari di cittadini UE.

Per le cittadine comunitarie oltra ai documenti sopra specificati è necessario:

  • certificato di iscrizione anagrafica.
Normativa di riferimento
  • Misure di finanza pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo – Legge 448/1998, art.66, recepito successivamente dall’art 74 del D.Lgs. 151/2001.
Modulistica
A chi bisogna rivolgersi

 

Domande e risposte frequenti (FAQ)
  • Ho avuto un figlio da poco. Ci sono contributi o altre iniziative da parte del Comune?
    Se sei una mandre che non beneficia di alcun trattamento economico per la maternità (indennità o altri trattamenti economici a carico dei datori di lavoro privati o pubblici), o che beneficiano di un trattamento economico di importo inferiore rispetto all’importo dell’assegno (in tal caso l’assegno spetta per la quota differenziale), puoi presentare entro sei mesi dalla data di nascita di tuo figlio, la richiesta presso i Servizi Sociali del Comune di Mosciano S.A., il quale trasmettere poi l’istanza all’Inps per l’erogazione dell’assegno.
  • Ci sono dei requisiti reddituali per poter accedere al beneficio?
    Per ottenere l’assegno di maternità la legge prevede che il reddito ed il patrimonio del nucleo familiare di appartenenza della madre al momento della domanda non superino il valore dell’Indicatore della Situazione Economica (ISE) vigente alla data di nascita del figlio (ovvero di ingresso del minore nella famiglia adottiva o affidataria).
    L'assegno mensile di maternita' ai sensi dell'art. 74 della legge 26 marzo 2001, n. 151, da corrispondere agli aventi diritto per l'anno 2010, per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento, se spettante nella misura intera, e' pari a € 311,27; per le domande relative al medesimo anno, il valore dell'indicatore della situazione economica, con riferimento a nuclei familiari composti da tre componenti, e' pari a € 32.448,22.
  • A quanto ammonta l’assegno se spettante nella misura intera?
    L’assegno ammonta ad € 1.556,35
  • Una cittadina extracomunitaria residente in Italia in attesa del rilascio della carta di soggiorno può presentare al Comune di residenza la domanda di assegno di maternità?
    Si, fermo restando che l’assegno stesso potrà essere concesso a condizione che entro il termine di sei mesi dalla nascita del figlio - ossia entro il medesimo termine perentorio previsto per la presentazione della domanda - venga acquisito il possesso della carta di soggiorno. Si rammenta che le questure provvedono al rilascio della carta di soggiorno entro 90 giorni dalla richiesta; pertanto, le madri extracomunitarie che intendano richiedere l’assegno di maternità devono attivarsi tempestivamente per ottenere il rilascio della carta di soggiorno onde evitare il superamento del predetto termine di sei mesi. Si rammenta inoltre che, ai sensi del comma 2 dell’art. 9 del D.Lgs. 286/98, la cittadina extracomunitaria, coniugata con un cittadino italiano, può richiedere il rilascio della carta di soggiorno senza attendere i sei anni previsti al comma 1 dello stesso art. 9.
counter
Ufficio di riferimento

Settore Amministrativo

Sezione Servizi Sociali

Dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 13:00

Piazza 4 Novembre 10, 64023 Mosciano Sant'Angelo (TE)
Tel./fax 085/8069067

email: affarisociali@comune.mosciano.te.it

Sistema di Allertamento - Registrati

FlagMii - online emergency

Banner

Sistema PagoPa  - Comune di Mosciano Sant'Angelo
Trasparenza TARI
Amministrazione Trasparente
Geoportale Urbanistico
IMU 2022
Archivio storico Serafino De Benedictis
Buoni mensa scolastica
Raccolta
unione dei comuni Le Terre del Sole
Segnalazioni
Sportello Lavoro
Question time
Albo Pretorio Online
SUAP del Comune di Mosciano Sant'Angelo
P.R.G.
Valutazione dei servizi
Visit Mosciano
http://www.anagrafenazionale.interno.it/servizi-al-cittadino/
Piano Comunale Protezione Civile